martedì 1 ottobre 2013

Milan Fashion Week, part 2: Spazio Epicuro.

Love walking in the morning.


Seconda tappa durante il primo giorno di Fashion Week: Spazio Epicuro.
Sissi mi ha raggiunta per pranzo e solo verso le tre del pomeriggio ci siamo rese conto di come a Milano le ore durino circa 25 minuti. Avevo programmato ogni evento a cui andare con una tabella di marcia che farebbe invidia ai Marines ma l'orologio di Milano ci ha completamente fregate. Tempo di un boccone per pranzo ed erano già passate due ore. Tempo di una corsa in metro e ne era passata un'altra. 
Comunque, riusciamo a raggiungere Spazio Epicuro, un particolarissimo negozio che in occasione della Fashion Week aveva chiamato alcuni artisti ad esporre le proprie creazioni.
La mia preferita in assoluto è senza dubbio Marina Santaniello, che con la sua fantasia ha pensato di ridare vita a delle vecchie borse dipingendole A MANO. Ogni idea le è stata data da una frase detta, un pensiero o una credenza sulle donne. Ha chiesto a mariti, fidanzati, nonni, papà e suoceri come avrebbero definito una donna e le risposte le ha dipinte sulle borse.

"Come definiresti una donna?"
"Un morbido mandolino."

Oppure, "Come un caffè, un po' dolce e un po' amara."

Ormai mi conoscete un pochino e sapete quanto ami la creatività della moda mischiata all'arte. Marina Santaniello ha proprio pensato a dei quadri da portare sempre con sè, delle borse-quadro in questo caso. Ha avuto la bellissima idea di recuperare delle vecchie borse che, magari, sarebbero finite in qualche anonimo negozio vintage e le ha dipinte rendendole moderne e assolutamente particolari con la sua infinita fantasia.
Scorrete tutto il post e le troverete alla fine ;)


Second stop of the first day of Milan Fashion Week was Spazio Epicuro, a particular shop where you can find some piece of art, some vintage item, some gorgeour jewelry and where some artist, in the occasion of Fashion Week, show their creations.
Sissi joined me for lunch and in a while we understood that time in Milan ran fast. Just two sandwiches (ok, ok...and two cheesecakes!) for lunch and two hours have gone. Just a subway route and another one gone. 
Mysterious time in Milan. 
Anyway, we got to Spazio Epicuro and the best artist I met there was Marina Santaniello, a woman who thought about giving a new life to old bags by painting them.
She asked boyfriends, husbands, dads, grandfathers and fathers-in-law how they thought a woman could be described.
And she just painted the answers.

"How do you describe a woman?"
"A woman is like a soft madolin."

or, "A woman is like a coffee: both sweet and bitter".

You know how much I love creativity and art mixed in fashion and I really loved the way in which Marina Santaniello managed to do it with her wonderful imagination.
Just read all the post to get to the pics of her works :) 





Gorgeous ideas for gorgeous jeans.



It remembers me Marie Antoinette :)




Some vintage pieces.



Fashion corner, as it was a living room!


That's a cute idea ;)



Nice Tees!



Mirror, mirror....




MARINA SANTANIELLO: borse, vizi e virtù.

The woman is....a soft mandolin.




The woman is like a coffee: both sweet and bitter.


What men think of us.


The woman is....legs!


The woman is...a red lipstick, a black dress and white skin.




The woman is... I have nothing to wear!! 
My favourite one, of course :)



Just outside Spazio Epicuro, we found this vintage wonder.


Etichette: , , , , ,



2 Commenti:

Alle 1 ottobre 2013 11:31 , Blogger Fabiola Tinelli ha detto...

Stupende le borse ma io mi sono innamorata delle decolletès anguria!! Bacioni
Fabiola

wildflower girl
Facebook page

 
Alle 8 ottobre 2013 11:15 , Blogger Irina VonP ha detto...

Ciao Elena! Che esperienza stupenda dev'essere stata! Quelle borse sono meravigliose, non avevo mai visto nulla di simile, la mia preferita su tutte è quella con labbra rosse, mi rispecchia abbastanza!! :) Lucia

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

               

http://s22.postimg.org/666et2e31/lol.png