domenica 30 giugno 2013

What's in my summer bag?

 Buongiorno!!!
Finalmente la sessione esami sta finendo, mi si prospettano due piacevolissime settimane tra le isole della Croazia :)
Purtroppo, sia prima di partire che dopo, dovrò concentrarmi sugli ultimissimi due esami di settembre e sulla tesi...uff...
Ma torniamo a parlare di cose interessanti!
What's in my summer bag? Cose semplici, rilassanti, poche creme e cremine varie..col caldo, bisogna limitarsi e lasciare respirare la pelle, che per un anno intero viene coperta da strati di creme idratanti e vestiti contro il freddo. Quindi le MIE parole d'ordine sono in assoluto "libertà e semplicità".

  1. Uno scrub per il viso, proprio per togliere tutte quelle impurità che un anno di vita in città ci "regala".
  2. Un bikini (come potrebbe non esserci un bikini nella mia borsa d'estate??): questo l'ho comprato da poco da Tezenis, ha mille bacini da un lato e mille pois dall'altro :)
  3. Una crema riequilibrante: aiuta a controllare la produzione di sebo, spesso e volentieri aumentata dalle impurità di smog&co
  4. Ovviamente, una crema solare :)
  5. E altrettanto ovviamente, un doposole :)
  6. Un buon libro!! Che sia da leggere in spiaggia, o sotto l'ombra di un albero, o a bordo piscina, un libro non deve mai mancare!
E voi? Cosa portate sempre in borsa d'estate? 


 Vi presento più nel dettaglio alcuni dei prodotti che userò quest'estate, e di cui non tarderò a darvene un'opinione personale :)
Ormai avrete già letto di Prodotti-Bio sul mio blog, un e-commerce di cosmesi naturale che cerca di utilizzare il più possibile ingredienti che non danneggino la nostra salute.

1. Scrub Levigante Naturale alle Microsfere di Bambù: come dicevo, è importantissimo pulire la nostra pelle dalle mille impurità che l'aria di città ci lascia. 



 3. Crema Naturale Normalizzante pH: adattissima per una pelle grassa che, nonostante le apparenze, è molto più delicata di altre e ha bisogno di essere un po' "coccolata"! Questa crema riequilibra l'acidità della pelle e, quindi, controlla la produzione di sebo.. La utilizzo da qualche giorno (e sono sincera, nemmeno costantemente!) e i primi risultati si stanno già facendo vedere :)
 


 4. Bassa Protezione Gel Naturale: sì, sì, è vero, ho la pelle chiara e dovrei puntare a protezioni più alte... E, in effetti, almeno per i primi giorni di mare, uso di solito una 25 (che è comunque bassa)..ma poi mi biace abbronzarmi! Ciò che cerco in ogni caso sempre di evitare sono le ore più calde del giorno che, oltre ad essere molto dannose, sono seriamente troppo calde anche per me :)
Userò questa protezione, appunto, dopo i primi due o tre giorni e...vi farò sapere!


5. Dopo Sole Naturale all'Aloe e Collagene: MAI, e dico MAI, passare una giornata intera sotto il sole per poi non reidratare la pelle. Tra sale marino, sole a palate, magari anche poca acqua (pensateci, quante volte bevete acqua in spiaggia?), la nostra pelle ha diritto ad essere re-idratata e "tranquillizzata" dopo la forte azione dei raggi solari..e l'aloe è una mano santa, calma subito i rossori, gli eritemi ed è, da sempre, il miglior ingrediente naturale per curare la pelle. E, in più, il mix di olio di Jojoba, burro di Karitè e liquirizia aiuta a mantenere l'abbronzatura ;)

A presto con una sopresa (forse, addirittura due!) per tutte voi che avete la pazienza di leggermi ogni volta ;)
Un bacio,
Ele.

Etichette: , , , , , , , , , , ,



1 Commenti:

Alle 30 giugno 2013 09:53 , Blogger Fashion Riddles ha detto...

Bellissimo il mare della Croazia!
V

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

               

http://s22.postimg.org/666et2e31/lol.png